Videocracy – Basta apparire (2009) – Recensione


379505

Il 4 settembre esce nelle sale italiane “Videocracy – Basta apparire”, un film di Erik Gandini, un documentario.
Il film è prodotto dalla Atmo AB in coproduzione con Zentropa Entertainment7.

Un docu-film sulla Tv italiana, raccontata da Erick Gandini, un italiano all’estero, infatti il film è svedese.

Il film racconta tutti le angolazioni della tv italiana di questi ultimi 30 anni, dalle tv private locali, a personaggi di dubbio gusto o costume, come possono essere Fabrizio Corona o Lele Mora.

Inoltre si parla anche del Premier Berlusconi e del suo “binomio perfetto” fra politica e tv.

Un film che sicuramente in Italia non porta nulla di nuovo, ma che all’estero potrà fare discutere e molto sulla scarsa qualità della Tv italiana e su tutto ciò che gli gira attorno.

Videocracy, è stato anche presentato al 66 Festival di Venezia, in corso proprio in questi giorni nella città lagunare ed è stato “Evento speciale della Settimana Internazionale della Critica“.
Un riconoscimento di un certo livello per il regista italiano.

Ecco il trailer:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.